Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea

       Quaderni        avanti

Verona fascista. Miscellanea di studi su cultura e spirito pubblico fra le due guerre
A cura di Maurizio Zangarini ; scritti di Olinto Domenichini, Angela Greco Cifelli, Silvia Pasquetto, Alberto Scapini, Marco Squarzoni, Maurizio Zangarini ; con una prefazione di Emilio Franzina
Verona, Cierre, 1993 (Quaderno 1)
pp. 239, € 12,91
 

vr_fasc.JPG (23261 byte)

 

Cinque saggi, più una introduzione che non è solo tale, per aiutare a comprendere la realtà della situazione locale fra le due guerre. Attraverso l'analisi della stampa locale da un lato e del modo con cui sono state vissute alcune esperienze significative dall'altro, il volume intende offrire una chiave di lettura dell'epoca fascista a Verona: cosa è stato il fascismo veronese, chi vi ha partecipato e con quali ideali, quale lo spirito che ha animato i protagonisti, siano stati essi fascisti convinti o controvoglia.

Un'analisi che, lungi dall'essere definitiva, apre comunque una strada, indica un percorso che altri, e in primo luogo l'Istituto veronese per la storia della Resistenza, dovranno riprendere ed approfondire in tutti i suoi svariati aspetti.