Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea

indietro        Quaderni        avanti

"Eravamo ribelli"
Gli operai dell'Officina locomotive di Verona: guerra, lavoro e vita quotidiana (1943-1945)

a cura di Maurizio Zangarini; scritti di Carlo Caleffi, Vinicio Cassini, Francesco Pagani, Cristina Piva, Bruno Silvestrini, Antonio Tosadori, Maurizio Zangarini
Verona, Cierre edizioni, 2004 (Quaderni, 10)
pp. 136, € 11,50

 

Le memorie degli ex operai dell'Officina locomotive di Verona Porta Vescovo, ora Officina Grandi Riparazioni, ricostruiscono la vita quotidiana e il lavoro negli ultimi venti mesi di guerra, fra bombardamenti e sabotaggi, paure e illusioni, deportazioni e morte. Un angolo visuale nuovo che inquadra una importante realta' operaia anche nei suoi rapporti con la citta'.
Un ambiente di lavoro, quello dell'Officina locomotive di Verona, che anche in quei difficili momenti mostra di aver saputo scegliere, di non aver tradito quella lunga tradizione che lo aveva reso famoso, in eta' prefascista, per la sua attivita' politica e sindacale e che ne aveva fatto la roccaforte del movimento operaio veronese.