Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea

indietro        Quaderni        avanti

Due veronesi nei lager nazisti. I diari di Giuseppe Marchi e Luigi Tosi
a cura di Maurizio Zangarini ; scritti di Roberto Bonente, Giuseppe Corrà, Maurizio Zangarini

Verona, Cierre, 2001 (Quaderno 7)
pp. 119, € 9,30

 

due_veronesi.JPG (67222 byte)

Il volume apre una prima finestra, per il veronese, su quel mondo ampio e finora trascurato di coloro che furono deportati non perché appartenenti a "razze" o religioni diverse, ma quasi senza colpa; su quel variegato mondo di deportati "comuni", sui quali la tragedia del Lager, qui inteso come "campo di lavoro", si abbatte in maniera del tutto inaspettata. I diari qui raccolti raccontano due diverse vicende di giovani veronesi: l'uno, civile, deportato per una specie di giovanile intemperanza; l'altro, militare, accomunato dalla sorte al destino di altre centinaia di migliaia di internati militari.
In comune una nostalgia della casa, della famiglia, perfino, in alcuni momenti, un inedito orgoglio patriottico; la capacità sorprendente di non abbattersi, la riaffermazione della fede come strumento di forza e rassegnazione