Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea

indietro        Quaderni        avanti

Assalto al carcere
La storia e il racconto della liberazione di Giovanni Roveda dal cercere veronese "degli Scalzi"

Berto Perotti, Attilio Dabini; a cura di Maurizio Zangarini 
Verona, Cierre edizioni, 1995 (Quaderno 3)
pp. 96, € 9,30

 
Il volume ricostruisce la vicenda della liberazione di Giovanni Roveda dal carcere veronese detto "degli Scalzi", di quella cioè che è ritenuta l'azione più significativa svolta dalle forze della Resistenza sul territorio veronese.
Non tanto la più importante, che tutte lo sono state, ma certo quella con i più ampi risvolti di carattere nazionale.
Il libro ripropone uno dei testi classici sulla Resistenza veronese, quell'Assalto agli Scalzi di Berto Perotti che già nel lontano 1956 era stato premiato dall'Istituto veneto per la storia della Resistenza, e che resta il lavoro più esaustivo per quanto riguarda la ricostruzione di quegli avvenimenti; ma presenta anche, per la prima volta tradotto in italiano, un racconto di Attilio Dabini, Dos muertos en el automòvil, pubblicato originariamente in Argentina, anch'esso nel 1956, grazie al quale si viene a conoscere un altro dei comprimari di quella vicenda, della quale viene offerta una lettura meno politica e decisamente più personale, più privata.
Il terzo volume della collana dell'Istituto veronese per la storia della Resistenza, quindi, è finalmente dedicato ad essa; e la scelta di proporre ad un pubblico nuovo testi di quaranta anni fa è significativa, da un lato, del valore di tali testi, e, dall'altro, dell'impegno dell'Istituto stesso per giungere alla compilazione di una Storia della Resistenza veronese che offra un inquadramento il più possibile completo a quanto è avvenuto in quei diciotto mesi.